AZIENDA

AZIENDA

NASCITA

Castello di Cigognola sorge nel cuore dell’Oltrepo Pavese, sulle colline strette tra Piemonte ed Emilia, a sud del fiume Po, in quello che un tempo e fino all’Unità d’Italia era denominato “Vecchio Piemonte”. Nasce dall’intuizione dei proprietari Gianmarco e Letizia Moratti che, insieme all’enologo Riccardo Cotarella e a un team di esperti, hanno voluto scommettere su un terroir particolarmente favorevole. Importanti investimenti in vigna e in cantina hanno trasformato l’antico castello in un punto di riferimento d’eccellenza. È così che, ben presto, sono arrivati anche i migliori riconoscimenti dalle più prestigiose guide dei vini d’Italia. Il vino è espressione del territorio, il territorio è espressione della cultura di chi lo abita.


OBIETTIVI

Creare un’eccellenza nell’Oltrepò Pavese, questa la missione dell’Azienza Castello di Cigognola. Le caratteristiche pedologiche, territoriali e climatiche della zona, che perfettamente si sposano alla valorizzazione delle qualità organolettiche dei vitigni di Barbera, Pinot Nero, Nebbiolo, rendono possibile una produzione di grande struttura e complessità. Non poche furono le dispute, fin dall’antichità, intorno al diritto sulle migliori botti e già nel Risorgimento il Castello divenne un importante centro vitivinicolo. Con la proprietà Moratti, l’Azienda riafferma una fortissima attenzione alla selezione e alla qualità. Nulla è lasciato al caso. Ci sono luoghi in cui la storia emana la sua aura per secoli. Al Castello di Cigognola la tradizione è ovunque: nel selciato che porta al castello, nei baluardi che dominano la valle, nei metodi di coltivazione della vigna, di vinificazione e invecchiamento.